Dal 26 giugno al 26 settembre 2021 torna Una Boccata d’Arte, il progetto di arte contemporanea che coinvolge l’intero territorio nazionale, realizzato da Fondazione Elpis in collaborazione con Galleria Continua, con la partecipazione di Threes Productions.

«La prima edizione di Una Boccata d’Arte ha raggiunto una sua compiutezza potente e del tutto originale, riscuotendo un grande successo sia di critica sia di partecipazione. Per me è una gioia e una soddisfazione enorme, un risultato che mi ha confortato e colpito nel profondo della mia sensibilità. Ho partecipato a inaugurazioni e fatto visite in quasi tutti i borghi che hanno partecipato e ne ho ricavato vicinanza e calore, pur nel distanziamento sociale. Ho fatto la cosa giusta, ne sono persuasa e felice. Tutto ciò crea il presupposto ideale per progettare una seconda edizione di Una Boccata d’Arte». Marina Nissim, Presidente di Fondazione Elpis.

Una Boccata d’Arte 2021 ribadisce la formula diffusa sul territorio italiano che lega, in un dialogo armonico, architettura paesaggistica dei borghi e arte contemporanea, accompagnandoci per tutta l’estate 2021: un itinerario culturale che propone venti nuovi borghi, uno per ogni regione italiana, e altri venti artisti selezionati che realizzeranno i venti interventi in situ.

Tra i numerosi siti candidati, i 20 borghi scelti quest’anno, selezionati in base alla dimensione abitativa (sotto i 5000 abitanti), sono per ciascuna regione:
Abbateggio (PE) in Abruzzo; Pietragalla (PZ) in Basilicata; Civita (CS) in Calabria; Gesualdo (AV) in Campania; Portico e San Benedetto (FC) in Emilia Romagna; Polcenigo (PN) in Friuli-Venezia Giulia; Tolfa (RM) nel Lazio; Varese Ligure (SP) in Liguria; Cornello dei Tasso (BG) in Lombardia; Corinaldo (AN) nelle Marche; Fornelli (IS) in Molise; Monastero Bormida (AT) in Piemonte; Pietramontecorvino (FG) in Puglia; Tratalias (CI) in Sardegna; Centuripe (EN) in Sicilia; Radicondoli (SI) in Toscana; Santa Geltrude (BZ) in Trentino-Alto Adige; Vallo di Nera (PG) in Umbria; Gressoney Saint Jean (AO) in Valle d’Aosta; Battaglia Terme (PD) in Veneto.

È online il sito www.unaboccatadarte.it che insieme ai canali social offrirà anticipazioni e aggiornamenti oltre al racconto e alla documentazione della precedente edizione.

Una Boccata d’Arte è un progetto che, come ha già dimostrato nel 2020, è in grado di innescare un processo originale e virtuoso, nato per dare un significativo incoraggiamento ai giovani artisti, un sostegno all’arte contemporanea e una forte occasione di visibilità ai tanti bellissimi borghi italiani coinvolti, potenziandone la capacità di attrazione. Stimola, inoltre, l’attivazione di nuove energie e relazioni in ogni territorio e punta su un turismo di prossimità, capace di coinvolgere in sicurezza, all’aria aperta, non solo appassionati e addetti ai lavori, ma un pubblico più ampio e trasversale.

«Questo progetto è spinto da un grande desiderio di bellezza, più che mai urgente in questo periodo difficile, rilanciando l’arte visiva contemporanea e promuovendo la scoperta del nostro patrimonio e paesaggio nazionale, soprattutto di quello meno noto. Questa edizione, inoltre, coinvolge tantissimi giovani fra gli artisti invitati, ma anche nel gruppo operativo e organizzativo, con un chiaro desiderio di visioni nuove e nuove prospettive nel mondo della cultura e dell’arte». Maurizio Rigillo, Galleria Continua.