Punto di riferimento per l’ospitalità professionale, HostMilano, in programma dal 13 al 17 ottobre prossimi, è anche diventata sempre più anche un hub di conoscenze che anticipa i trend, presenta dati, coinvolge i visitatori in appassionanti sfide e campionati grazie a un palinsesto di oltre 800 appuntamenti. Così come nel percorso espositivo, sarà protagonista l’innovazione sostenibile declinata in eventi che rispondono alle richieste diversificate degli operatori, dai campionati e gli show-cooking fino ai convegni e seminari e l’aggiornamento professionale.

A oggi sono 1.826 gli espositori registrati, dei quali il 40% internazionali da 50 Paesi. Espositori che, oltre alle migliaia di operatori professionali da tutto il mondo, incontreranno buyer selezionati e profilati direttamente da Fiera Milano e provenienti da 63 Paesi, in particolare da Canada, Usa, Centro-Sud America e dai Paesi del Golfo e con il grande ritorno dei Paesi asiatici. Una vivacità che riflette l’andamento sempre più positivo dell’ospitalità professionale.

Spicca nel programma la cerimonia di premiazione di Smart Label – Host Innovation Award, il riconoscimento promosso da HostMilano e Fiera Milano in partnership con POLI.design e patrocinato da ADI – Associazione per il Disegno Industriale. Durante la manifestazione non soltanto verranno premiati i vincitori in una cerimonia ufficiale, ma le proposte saranno anche esposte nell’area dedicata Smart Products, un vero e proprio palcoscenico per l’innovazione di punta, e inserite in una pubblicazione ad hoc, l’Index di Smart Label.

Nella ristorazione in primo piano l’aggiornamento professionale. Gli eventi di Smart Food – Smart Chefs – Smart Future rappresenteranno un percorso tra ingredienti, persone e sostenibilità delineato da APCI – Associazione Professionale Cuochi Italiani, dove grande protagonista sarà APCI Chef Lab, l’evoluzione “smart” della Nazionale APCI Chef Italia. Le grandi sfide della ristorazione, quali transizione digitale, sostenibilità, competenze, saranno poi discusse nei workshop di FIPE – Federazione Italiana Pubblici Esercizi. E ancora, l’Academy 2023 a cura di FIC – Federazione Italiana Cuochi proporrà masterclass, formazione e incontri istituzionali. Nel bakery spiccano i grandi campionati quali il Campionato Europeo della Pizza e il Campionato Mondiale del Panettone a Squadre promosso dall’Accademia dei Maestri del Lievito Madre e del Panettone Italiano.

Il dibattito ai più alti livelli sulle tendenze e le nuove tecniche per il settore pastry sarà a Pasticceria di lusso nel mondo by Iginio Massari: “il maestro dei maestri” ritorna dopo il grande riscontro dell’edizione 2021 con il suo hub dedicato alla pasticceria più creativa e innovativa, che ospiterà le dimostrazioni, le degustazioni e i talk di oltre venti tra i più importanti pastry chef della scena internazionale, tra i quali Michel Belen Albi, Markus Bohr, Pierre Marcolini, François Stahl e Andrea Zanin.

Le appassionanti sfide tra grandi maestri animeranno anche questa macroarea. Nel gelato-pastry, FIPGC – Federazione Internazionale Pasticceria Gelateria Cioccolateria riporta a Host 2023 i suoi appassionanti campionati. The World Trophy of Pastry Gelato and Chocolate vedrà 12 Nazionali sfidarsi in tre diverse categorie con, in contemporanea, gli Award degli Chef della Panificazione. Nella quarta edizione del Cake Designers World Championship si affronteranno squadre provenienti da Italia, Brasile, USA, Polonia, Belgio, Sri Lanka, Francia, Messico, Perù, Giappone, Cina e Malaysia, mentre sono Italia, Giappone, Cina, Perù, Colombia, Australia, Francia e Paesi Bassi le nazioni che si disputeranno il The World Trophy of Professional Tiramisù.

Nel mondo caffetteria, tornano gli eventi a cura di cura di AICAF – Accademia Italiana Maestri del caffè e ALTOGA – Associazione Nazionale Torrefattori e Importatori di Caffè e Grossisti Alimentari. Spiccano il format itinerante tra gli stand di Coffee Addition con Gianni Cocco e le challenge tra baristas: nel Gran Premio della Caffetteria Italiana si affronteranno baristi, barman, addetti alla caffetteria provenienti non solo dall’Italia, ma anche dai Paesi associati AICAF Croazia, Marocco e Messico mentre la Moka Challenge si distingue per essere una competizione aperta a tutti. Per la Lags Battle Italy/ World Lags Battle ALTOGA collabora con Latte Art Grading System per la semifinale nazionale italiana e poi le finali mondiali di un evento che coinvolge 50 Paesi.

Alle anteprime sul progetto di domani offerte dal percorso espositivo si affiancheranno gli appuntamenti del palinsesto di eventi. In collaborazione con POLI.design i Design Talks saranno seminari di aggiornamento dedicati ad architetti ed esperti del settore ospitalità che spazieranno da temi quali l’esperienza utente, il design sensoriale e il wellness fino alle sfide della sostenibilità.

Per informazioni aggiornate: host.fieramilano.it; @HostMilano.